/Presentazione libro: la prima vera roma

Presentazione libro: la prima vera roma

Presso l’Auditorium C.A.S.C. della Banca d’Italia si è svolta la prima presentazione ufficiale del libro “La Prima Vera Roma” di Francesco Goccia e Carlotta Boni, edito dalla Minerva edizioni con foto di Gino Mancini.
A fare gli onori, il padrone di casa il Presidente del Roma Club B.I. Eurositema, Marco Gialloreti.
Presente all’incontro, il Capitano e Hall of Hame della Roma Giacomo Losi, che ha iniziato da giovanissimo la sua avventura nella Capitale: “Ho fatto il mio esordio con la maglia della Roma in un Roma-Lazio, un derby che si giocava in estate per presentare le squadre alle rispettive tifoserie. Si chiamava trofeo Zenoni ed era obbligatorio mettere in campo tre giovani ed io sono stato scelto dall’allenatore per giocare. Mi ricordo benissimo lo stadio, pieno di gente e per me che ero un giovane proveniente da un piccolo paesino è stata una sensazione bellissima. Mi auguro che questi ragazzi che hanno iniziato un percorso possano crescere e vivere le emozioni che ho provato io, magari vestendo proprio la maglia della Roma”.
Altro ospite d’onore, l’avvocato Ettore Viola: “Ricordo con grande piacere i tre tornei di Viareggio vinti da mio padre. Lui è stato un presidente che ha curato il settore giovanile ed è stato sempre attento a quello che i ragazzi facevano non solo dentro ma anche fuori dal campo. Per questo da quelle annate sono usciti giocatori che poi sono diventati protagonisti sia nella Roma che in altre squadre italiane. La Roma dell’era Viola è quella che ha ottenuto nella storia della società le più numerose vittorie a livello giovanile”.
Presente anche Fabrizio Grassetti, Presidente dell’Unione Tifosi romanisti: “Finora c’era stato solamente un libro e devo dire anche con un errore grossolano realizzato sul settore giovanile ma questo sulla Primavera Giallorossa è il primo in assoluto dedicato ad una sola squadra. Quella della Roma è stata una cavalcata emozionante e noi, dopo la vittoria in finale ottenuta ai calci di rigori abbiamo srotolato un tricolore enorme che avevamo portato di nascosto per scaramanzia al Mapei Stadium di Reggio Emilia.
Quello striscione era lo stesso, enorme, con cui i giocatori della Roma avevano festeggiato effettuando il giro del campo, lo Scudetto 82/83. Noi dell’Unione Tifosi Romanisti, lo abbiamo aggiustato perché ovviamente dopo oltre tanti anni c’erano evidenti strappi e lo abbiamo riportato in occasione di un evento importante come appunto la vittoria primavera”.
Chiusura con gli autori del libro, Carlotta Boni: “Durante il campionato, abbiamo deciso che in caso di vittoria dello Scudetto avremmo fatto uscire il libro per dare prestigio al risultato ottenuto da questi ragazzi. E’ stata una bellissima esperienza e durante la fase finale abbiamo vissuto tantissime emozioni, soprattutto nelle due partite di semifinale e finale dove il risultato è rimasto in bilico”.
Francesco Goccia: “Questi ragazzi hanno scritto una pagina di storia della società conquistando uno Scudetto strameritato. Nella fase finale hanno dovuto fare a meno di giocatori importanti come Nura, Sadiq e contro la Juventus anche di Tumminello. Hanno dimostrato l’importanza della parola gruppo e insieme ad uno straordinario allenatore hanno conquistato il titolo. E’ stato un onore per noi raccontare questa vittoria e ci tengo a ringraziare la Minerva Edizioni per averci permesso di realizzare questo libro”.