/Il ricordo del presidente franco sensi

Il ricordo del presidente franco sensi

Nella notte tra il 17 e il 18 agosto 2008, dopo una lunga malattia che ne aveva debilitato il fisico il cuore di Franco Sensi smetteva di battere. Grande cordoglio in tutta la città per la scomparsa di un grande presidente che per dieci anni aveva scritto pagine indimenticabili nella storia dell’A.S. Roma. Non ancora trentenne Franco Sensi era entrato nella società giallorossa come consigliere scalandone negli anni vari livelli di responsabilità fino a diventarne nel 1993 proprietario e presidente. Con lui si ricorda il terzo Scudetto della storia giallorossa oltre a due Supercoppe Italiane e due Coppe Italia. Laureato in Matematica Franco Sensi aveva creato un impero finanziario operando con successo in settori diversificati: petrolio, editoria, immobili, finanza. Tra i giocatori acquistati dalla Roma in quegli anni voglio ricordare quel Gabriel Batistuta pagato allora settanta miliardi di lire. Grande amico della tifoseria Franco Sensi partecipava volentieri, assieme alla sig.ra Maria, alle conviviali della nostra Associazione fermandosi a scambiare due parole con tutti noi, primo tifoso tra i tifosi. Ricorderemo sempre la lunga fila, sotto un torrido sole d’Agosto, per rendere l’ultimo saluto nella camera ardente allestita in Campidoglio. Oggi avrebbe da pochi giorni compiuto i novant’anni: auguri Presidente, sei sempre nei nostri cuori.
FABRIZIO DI FRANCESCO