/L altra juventus-roma

L altra juventus-roma

L altra Juventus-Roma è andata in scena a Palombara Sabina.
Nella cittadina alle porte di Roma, si è vissuta una bella giornata di Sport e Cultura.
Dalle prime ore della mattina infatti, tanta gente ha potuto ammirare le bellezze del Castello Savelli attraverso la visita guidata.
Nel pomeriggio alle 18 è stato presentato nella splendida sala interna del Castello, alla presenza del sindaco di Palombara, Alessandro Palombi, il Libro “La Grande Roma di Liedholm” con la presenza degli autori Luciano Tessari, Carlotta Boni e Francesco Goccia.
Ospite d’onore Mimmo Oddi, protagonista della splendida cavalcata del 1983-1984 nella Coppa dei Campioni.
Presente anche l’editore della Minerva Edizioni, Roberto Mugavero e l’interprete dell’inno storico “Campo Testaccio” Vittorio Lombardi.
Durante la presentazione, tanti ricordi di quella fantastica squadra e momento di assoluta commozione con la lettura della lettera inviata da Marisa Di Bartolomei per ringraziare tutta la cittadina Sabina del primo premio Tonino Petrocchi, a lei assegnato.
Alle 19,30 è iniziata la cena, offerta dai ragazzi che hanno organizzato questa splendida giornata. Amatriciana, porchetta e tanto buon vino che non guasta mai, hanno accompagnato la numerosa gente alla partita.
Al fischio d’inizio dell’arbitro Banti, tutti pronti davanti al Maxischermo, inno di Campo Testaccio cantato dai tanti presenti sotto la magistrale guida di Vittorio Lombardi e via con la partita…
Durante l’intervallo, sono state messe in palio le maglie autografate di Totti, De Rossi e Florenzi.
Al fischio finale, nonostante il risultato negativo della partita la gente ha abbandonato il Castello portando dentro di se la bella sensazione di aver vissuto comunque una fantastica giornata.

Francesco Goccia