/Non c’è due senza tre…

Non c’è due senza tre…

Al male maggiore non c’è mai fine e quando pensi che peggio di così non si possa fare, ecco spuntare sempre qualcosa che ti fa ricredere.
Questo è quello che purtroppo sta succedendo con continuità alla Roma e sopratutto di ricasco a noi tifosi. La domanda è una sola, ma cosa abbiamo fatto di male per meritare tutto
questo?
Cosa abbiamo fatto di male per assistere inermi all’addio del nostro Capitano, Daniele De Rossi, messo gentilmente alla porta da questa società per cui le bandiere non esistono.
E ancora… cosa abbiamo fatto di male per assistere, anche lì senza potere di replica, alle dimissioni dalla società di Francesco Totti, la nostra storia, per le note motivazioni esposte in conferenza stampa.
E ancora… Pinzolo, un ritiro voluto fortemente dai tifosi, che nonostante i tanti schiaffi, hanno voglia di stare vicino a questa squadra, di accompagnarla per mano, verso una stagione che si preannuncia difficile e piena di strade tortuose. A Trigoria i tifosi romanisti non possono entrare, caso unico in serie A, mentre Pinzolo avrebbe offerto la possibilità di un contatto diretto con i giocatori, avrebbe permesso ai bambini e ai tanti tifosi non romani, di poter fare foto, autografi, vivere da vicino la propria passione. E invece niente, alla faccia del Comune di Pinzolo, dell’ATP che in pochi giorni hanno organizzato un ritiro, lavorando giorno e notte per accogliere la squadra e soprattutto i tanti tifosi giallorossi. Dalle parole, dalle lettere, alcuni rappresentanti della Roma dichiarano amore e voglia di stare vicino al tifoso, ma i risultati confermano poi tutto il contrario. Questo ritiro saltato in extremis dimostra scarso interesse verso la gente e completa un trittico di situazioni completamente negative per tutti noi tifosi.
Tra l’altro 18 società su 20 della serie A fanno il ritiro in montagna e l’annullamento è arrivato quando ancora nessuna sanzione è stata applicata ai danni del Milan.
Quello che chiediamo con educazione e garbo è solo ed unicamente una cosa…
Rispetto per noi tifosi della Roma.
Associazione Italiana Roma Club